Valentina Guarino

1991 – Valentina Guarino – Taranto

Valentina è la vittima più piccola della faida di Taranto che dal 1990 ha visto morire almeno 40 persone. Ha appena sei mesi Valentina, si trova tra le braccia della madre, seduta accanto al posto di guida di una Lancia Prisma. Al volante c’è Cosimo Guarino, il padre di Valentina, cognato di Gianfranco Modeo, boss di primo piano nella faida nel quartiere Tamburi di Taranto. È lui l’obiettivo dell’agguato quel 9 gennaio. L’auto di Guarino viene affiancata dai killer che esplodono una serie di colpi di pistola centrando in pieno il bersaglio e non risparmiando la piccola Valentina. Illesa la madre. Come succede spesso, nessuno ha visto nulla.