Mimma Ferrante

1996 – Mimma Ferrante – Palermo

Girolama Ferrante, detta “Mimma”, 48 anni, è un’architetta molto conosciuta in città anche per il suo impegno sociale e politico. Appassionata di restauro, si è battuta contro il “sacco edilizio” a favore del recupero del patrimonio artistico e culturale della città, militando nelle file della sinistra extraparlamentare. Appena tornata dal Messico, vuole realizzare il sogno di una vita:  aprire un centro sociale e occuparsi di anziani e soggetti problematici. Il 30 agosto Mimma si trova nel cantiere per consegnare gli stipendi agli operai. Si imbatte in due uomini che le chiedono di poter lavorare. Mimma li manda via, ma dopo qualche minuto i due ritornano, estorcendole il denaro (circa 10 milioni di lire destinati agli operai). Mimma cerca di difendersi ma invano. I due rapinatori la uccidono con un colpo di pistola all’addome.