Maria Botta

1996 – Maria Botta – Casoria (NA)

Il primo febbraio ha luogo l’ennesimo atto di sangue che vede il clan dei Riera opporsi a quello degli Equatore per il controllo territoriale della zona del Vasto, nei pressi della stazione centrale di Napoli.

Maria, 26 anni, è la moglie del pregiudicato latitante Rolando Riera. È in macchina insieme a suo suocero Salvatore Riera. Stanno andando proprio da Rolando quando vengono assassinati. Maria è all’ottavo mese di gravidanza. Vano il tentativo di salvare il bambino.